Google Home o Alexa Echo? Quale scegliere?

Sono usciti a breve distanza l’uno dall’altro e ne sono già stati venduti tantissimi. Ma essendo usciti insieme, quale scegliere? Google Home con assistente Google oppure Echo con assistente Alexa di Amazon? Andiamo a scoprirlo in questo articolo!

Cosa cambia tra Alexa ed Echo Dot?

Qui il 90% delle persone fa confusione, quindi direi di partire proprio da questa mega differenza. Alexa è l’assistente vocale, sviluppato da Amazon, mentre Echo Dot è il dispositivo dove viene installata Alexa. Anche Google Home e Google Assistant sono 2 cose completamente differenti. Google Home è il dispositivo che usa Google Assistant, l’assistente sviluppato dall’omonima azienda Google.

Google è più umano

Provandolo per la prima volta lo si capisce subito. Se vogliamo giocare a qualcosa, ridere, o chiedere qualsiasi altra cosa, beh Google ha una marcia in più perchè con la sua voce è molto realistico e più semplice mantenere un discorso mentre Alexa è più fredda e “robotica” sotto questo punto di vista.

Alexa ha le skills

Ok, molto interessante. Ma cosa sono ste skills? Non sono altro che mini-app integrate nell’assistente. Basterà pronunciare una frase per attivarle e fare molte cose. Ad esempio c’è la skill Trenitalia, con la quale possiamo chiedere i treni, per esempio, da Roma a Napoli a che ora sono e le fermate intermedie. Oppure molto interessante c’è la skill di Just Eat, con la quale si può effettuare un ordine con il solo utilizzo della nostra voce.

Google ha le apps

Le mie preferite sono Netflix e Spotify tramite la quali posso guardare video sulla TV tramite Chromecast, e ascoltare musica dal Spotify.

Belli entrambi

Come estetica non cambia, perchè uno ha una cosa che l’altro non ha. Ad esempio Google Home Mini ha un design minimale ma bello, con quella skin simil-tessuto molto moderna. Echo Dot invece ha un anello colorato che si illumina di vari colori, ad esempio quando la attiviamo con la parole d’attivazione, l’anello si illuminerà di blu. Carini entrambi sul punto di vista dell’estetica.

Google Home costa di più

Seppur di poco, Google Home (versione Mini) costa quasi sempre sui 10€ in più rispetto ad Echo Dot. Poi ovviamente dipende dalle promozioni in corso. A tal proposito, vi consigliamo di rimanere aggiornati sulle promo sul nostro canale Telegram Scontista!

L’ audio di Echo Dot è migliore di Google Home Mini

Si, e questo lo si nota subito. La qualità audio di questi 2 dispositivi base messi a confronto, risulta nettamente migliore quello di Echo Dot. Ma la maggior parte delle persone (probabilmente) ha acquistato un prodotto del genere certamente non per mettere musica al massimo per fare un party, però per alcuni potrebbe essere una variante molto significativa.

[wpmoneyclick id=37729 /]

Dispositivi Smart? No problem

Qui sono esattamente uguali, non cambia praticamente nulla. Forse su Alexa possiamo dire che il tutto è più semplice e veloce, dall’abbinamento all’uso; Ma non è un fattore molto rilevante. Entrambi lavorano molto bene con lampadine, prese e tanti altri dispositivi smart.

Il Meteo? Che banalità!

Ovviamente entrambi gli assistenti sono capaci di dirci le previsioni del tempo, le ultime notizie, sveglie, promemoria, eventi e creare delle routine quotidiane. Che banalità, eppure uno di poco prevale sull’altro ed è senz’altro Alexa. E’ capace di darci delle previsioni complete, con allarmi della protezione civile per vento forte, temporali o altri eventi atmosferici. Seppur di poco, Alexa ha una piccola marcia in più.

[wpmoneyclick id=37732 /]

Alexa può ordinare su Amazon

E’ una funzione molto utile, disponibile per i clienti Prime. Basterà dire il nome del prodotto che vogliamo cercare/acquistare e Alexa ci dirà prezzo, breve descrizione e se vogliamo ordinarlo. Attenzione che per proseguire nell’acquisto con la voce bisogna preimpostare un metodo di pagamento 1-click dal proprio account Amazon, recandosi nella impostazioni di pagamento.

Come abbiamo potuto vedere, le differenze tra i 2 assistenti sono poche sostanzialmente, ma quelle poche che ci sono risultano essere molto decisive nella scelta dell’uno o dell’altro assistente. Noi non abbiamo consigli per voi, proprio perché dipende da persona a persona.

Però se vi interessa avere un assistente con il quale “chiacchierare” o avere informazioni dettagliate vi consigliamo Google Home, mentre se siete interessati a fare tante cose con le skills o ad ascoltare musica o ancora ad ordinare su Amazon la scelta cade su Alexa senza dubbio. Sono entrambi dispositivi che funzionano molto bene e le vendite sono destinate a crescere sempre più.

5 Comments
  1. Mi fanno sorridere il fatto che citi le skill di Alexa e ignori le app per l’assistente di Google…

    • Salve,
      Sono molto dispiaciuto che non le sia piaciuto il mio articolo. Ero assolutamente a conoscenza dell’esistenza delle app per Google Home, ma per un piccolo errore ho tralasciato ciò. Mi dispiace per l’accaduto, spero che continuerà a leggere i miei articoli sul sito scontista.com
      Augurandole Buone Feste le porgo cordiali saluti.
      Francesco Dattilo
      Writer scontista.com

    • Hai perfettamente ragione, Francesco devi studiare di più prima di scrivere articoli 😉

  2. salve sono w la juve.come funziona alexa che cela un mio amicco ma non ne sa ta nto lo sapete mmmm

  3. ?????‍?????ewozxioknbi

    Leave a reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Scontista
    Logo
    Enable registration in settings - general

    Questo sito utilizza i  cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla Cookie Policy.

    WeePie Cookie Allow cookie category settings icon

    Impostazioni dei Cookie

    Qui sotto puoi scegliere quale tipo di cookie permettere su questo sito. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

    FunzionaliScontista.com utilizza Cookie per salvare la sessione dell'Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento del sito, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

    AltriQuesto tipo di cookie permettono di visualizzare contenuti ospitati su piattaforme esterne (es. YouTube) direttamente dalle pagine di scontista.com e di interagire con essi.

    WeePie Cookie Allow close popup modal icon