PosteMobile rinasce come PostePay Spa

PosteMobile rinasce come PostePay Spa

Rinascita per il settore mobile di Poste Italiane

Ieri, 1 ottobre 2018, è nata ufficialmente PostePay S.P.A. Non è un lapsus, anche se qualcuno obietterà che esisteva già PostePay, ma si tratta di una denominazione che prende il nome dall’omonimo servizio.  Questa nuova società del Gruppo Poste Italiane sarà focalizzata sui servizi digitali offerti ai consumatori, alle imprese e alla Pubblica Amministrazione. E va ad incorporare il settore di telefonia mobile PosteMobile.

L’amministratore delegato e Direttore Generale di Poste Italiane Matteo Del Fante ha dichiarato:

”Siamo orgogliosi di aver raggiunto questa importante tappa del Piano Deliver 2022. Da oggi è operativa la più grande piattaforma di pagamenti digitali che, in sinergia con la rete di distribuzione più capillare d’Italia quella degli uffici postali, permette alla nostra Azienda di consolidare il suo ruolo di motore di sviluppo e di innovazione per il Paese. Grazie alle soluzioni offerte da PostePay SpA, milioni di famiglie, le imprese e la Pubblica Amministrazione potranno beneficiare di servizi di qualità e prodotti semplici e sicuri adatti ad ogni loro esigenza”.

Facendo i conti, l’operatore Postemobile porta in dote alla nuova società 4,08 milioni di SIM attivate, 26,2 milioni di carte di pagamento e 2,2 milioni di digital wallets. Si tratta di uno degli operatori virtuali più interessanti e più fidelizzati, tra tutti quelli in Italia. Tutte le informazioni verranno inserite a breve sul sito di PosteMobile.

PosteMobile rinasce come PostePay Spa

Canale Telegram @Offerte

Il primo canale creato in Italia dedicato alle offerte e coupon, con oltre 66.000 iscritti.

Unisciti a Telegram
Mapu
Appassionato di tecnologia e letteratura, laureato in Chimica, ho pubblicato racconti, romanzi e saggi. Acquista su iTunes, Amazon e Google Play in qualsiasi formato i libri di Marco Marchi.