Importanti novità in merito al 5G nelle città italiane

Sono stati fatti passi avanti ieri in riferimento alle future connessioni 5G

Mercoledi è stata la giornata del 5G. Infatti il Mise, cioè il Ministero per lo Sviluppo Economico, ha pubblicato le graduatorie relative ai migliori progetti sulla sperimentazione della rete dati 5G. Forse ricorderete che il bando per indire il concorso era stato pubblicato lo scorso marzo. Il Bando si riferiva alle cinque città in cui sarà attivata, in via sperimentale, la rete 5G.

La città più ambita è Milano, per via dell’importanza e per la sua estensione, compresa la sua area metropolitana, ed è stata aggiudicata a Vodafone. Infatti, Vodafone ha superato la proposta del consorzio TIM-Fastweb-Linkem-Ericsson. Invece Wind Tre si è aggiudicata, in collaborazione con Open Fiber (quindi anche Tiscali) le città di Prato e L’Aquila, superando Vodafone e 2bite.

E il consorzio formato da TIM, Fastweb e Huawei Technologies si è aggiudicato la copertura di Bari e Matera, precedendo Vodafone.

Ecco che gli operatori che si sono aggiudicati la gara avranno tempo fino al 19 settembre per inviare allo stesso Ministero per lo Sviluppo Economico la versione definitiva dei progetti. I progetti, quindi, dovranno essere realizzati entro i prossimi quattro anni.

Importanti novità in merito al 5G nelle città italiane

 

Cosa ne pensi? Il box dei commenti è a tua disposizione!

      Leave a reply

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      Scontista
      Logo
      Enable registration in settings - general

      Questo sito utilizza i  cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento. Per acconsentire clicca sul pulsante "Accetta". Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, vai alla Cookie Policy.

      Impostazioni dei Cookie

      Qui sotto puoi scegliere quale tipo di cookie permettere su questo sito. Fai clic sul pulsante "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.

      FunzionaliScontista.com utilizza Cookie per salvare la sessione dell'Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento del sito, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

      AltriQuesto tipo di cookie permettono di visualizzare contenuti ospitati su piattaforme esterne (es. YouTube) direttamente dalle pagine di scontista.com e di interagire con essi.