Le 3 migliori compostiere da cucina

Oggi sempre più italiani sentono la necessità di tutelare l’ambiente e di correggere alcune abitudini dannose per l’ecosistema. Come possono aiutarci le compostiere da cucina? In tavola, troviamo molte occasioni per fare un favore al nostro pianeta, soprattutto se si parla dello smaltimento dei rifiuti organici, come le bucce, le verdure e via discorrendo.

Da questo punto di vista, possiamo approfittare di uno strumento come la compostiera da cucina: veri e propri bidoncini per uso domestico, che consentono a tutti noi di preparare il prezioso compost, da riutilizzare in seguito come concime naturale o fertilizzante. Ecco perché oggi vedremo come scegliere le compostiere da cucina.

Tipologie di compostiere

Quelle progettate per un uso domestico sono gioco forza più compatte e meno costose, se messe a confronto con le compostiere da giardino. Si tratta, come detto, di semplici bidoni all’interno dei quali dovrai sistemare i resti organici dei tuoi pasti o degli alimenti trattati.

Per farti qualche esempio, i rimasugli di frutta e verdura andrebbero gettati nella compostiera, e lo stesso discorso vale per le bucce e altri resti, come i gusci delle uova e i fondi di caffè. In sintesi, evitando di buttarli nella spazzatura, alleggerirai il peso dei materiali da smaltire, e il pianeta ti ringrazierà.

Quali sono le varie tipologie di compostiere da cucina? In realtà ciò che cambia da modello a modello è soprattutto il materiale. I prodotti più economici vengono infatti realizzati in metallo o lamierino, mentre quelli più costosi ed efficaci hanno un bidone in acciaio inox.

È importante valutare anche la capacità in litri del bidoncino, che in genere va dai 3 ai 5 litri. Ti consigliamo di fare attenzione anche alla chiusura del bidone, che dovrebbe essere ermetica, e all’eventuale presenza dei filtri al carbone attivo. Questi impediscono infatti la fuoriuscita degli odori, quindi sono fondamentali.

Kitchen Craft Living Nostalgia

La nostra prima scelta ricade sul contenitore in Acciaio per Compost Kitchen Craft Living Nostalgia, dimensioni 16,5 x 12 x 24cm. Rendi utili i rifiuti da domestici, questo cestino è appositamente studiato per l’uso in ambienti chiusi, dotato di uno speciale filtro al carbone che riduce al minimo gli odori. Ideale per la tua cucina grazie al suo aspetto vintage e ingombro ridotto. Questo cestino per compost potrebbe sembrare piccolo, ma vanta una generosa capacità di tre litri. Ciò significa che puoi trasformare un’enorme varietà di rifiuti in cucina in un compost di prima classe, adatto ai giardini, tra cui gusci d’uovo, bustine di tè, bucce di frutta e verdura e molto altro…

Ultimo Aggiornamento il 28 Novembre 2022 09:11

Vivre-Mieux Compostiera Bokashi

Il termine bokashi deriva dal Giappone, che significa materiale biologico fermentato. Vi sarà fornito un “terriccio” con microorganismi in grado di fermentare anche i cibi che non sono compostabili con le tecniche tradizionali, come ad esempio: carne, pesce, uovo, prodotti lattiero-caseari, cibo cotto, senza rilasciare cattivi odori.

Mattiussi Ecologia S.p.A. COMPOSTER 310 Litri – aeratore Manuale e Contenitore per L’Organico Inclusi

Ideale per giardini medio-piccoli, deve stare a contatto con il terreno (non indicata per terrazzi). Compostiera da 310L, efficace nel processo di riciclaggio domestico

canale-telegram-offerte-migliore

Tags:

Michele

Michele

Mi hanno sempre chiesto... me lo trovi a meno su internet? Bene ci ho creato un blog! Seguimi anche sul canale Youtube e Instagram!

Cosa ne pensi? Il box dei commenti è a tua disposizione!

      Leave a reply

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      scontista.com
      Logo
      Enable registration in settings - general