Serverplan: Guida completa e recensione

Se hai intenzione di aprire un sito web, ovviamente dovrai trovare un hosting di ottima qualità, e in grado di offrirti un servizio degno di questo nome. Ebbene, Serverplan può facilmente diventare la “casetta” perfetta per il tuo blog, per un e-commerce o per la vetrina della tua azienda. Si tratta infatti di una delle soluzioni più indicate, capace di andare incontro a qualsiasi esigenza e a qualsiasi budget.

Di conseguenza, oggi scopriremo insieme la recensione di Serverplan, i suoi servizi e molto altro ancora. Partendo però da una premessa importante: si tratta di un hosting italiano, con tutti i vantaggi che ne derivano, come la presenza dei datacenter nel nostro territorio.

Caratteristiche dell’hosting Serverplan

Innanzitutto, come anticipato poco sopra, Serverplan è un hosting italiano capace di accontentare chiunque. Può andar bene per i servizi che richiedono poche risorse, come i piccoli blog o le vetrine aziendali, ma risulta ottimo anche per i siti di natura “enterprise“, dunque per progetti ad alta mole di traffico e impegnativi come gli e-commerce. Le infrastrutture di Serverplan infatti, a seconda del piano scelto, sono perfette per ospitare qualsiasi sito o attività sul web.

Inoltre, Serverplan può offrire un sistema di sicurezza con pochi rivali al mondo. Se si considerano i problemi avuti da molti server stranieri negli ultimi anni, fra attacchi ai server e datacenter andati a fuoco, si tratta di un fattore da non sottovalutare. Non a caso, Serverplan viene spesso scelto da imprenditori che hanno la necessità di mettere in piedi shop online di una notevole importanza. Di contro, come detto, è importante scegliere un piano adatto per le proprie esigenze.

I piani di Serverplan: un approfondimento

I piani messi a disposizione da Serverplan permettono a chiunque di lanciare un progetto da zero, o di trasferirne uno che già macina numeri di una certa importanza. Nello specifico, le opzioni presenti su questo hosting sono 4 in totale, e si tratta delle seguenti.

1. Starterkit

Com’è facile intuire dal suo nome, il piano Starterkit è il più adatto per chi desidera lanciare un piccolo progetto, magari destinato a crescere negli anni. Un blog, ad esempio, potrebbe senza problemi crescere sfruttando le caratteristiche di un piano del genere. La spesa è davvero limitata, considerando che questo piano ha un costo annuo pari a 24 euro. Cosa include lo Starterkit?

  • La possibilità di registrare un dominio
  • 5 GB di spazio disponibile sul server SSD
  • 5 account e-mail
  • Traffico sul sito illimitato
  • 1 database su SSD (MySQL)
  • Pannello di accesso cPanel
  • Un backup giornaliero
  • Certificato SSL gratuito (Let’s Encrypt)

Devi comunque considerare che, nonostante l’assenza di limiti in termini di traffico, questo piano è adatto per blog o siti web entro 50 mila visite mensili circa.

2. Startup

Il piano Startup è in assoluto il più venduto, per via delle sue caratteristiche di medio livello: in sintesi, è un ottimo compromesso fra l’opzione economica Starterkit e quella più avanzata (la Enterprise). In realtà ne esiste anche una quarta, ma avremo modo di approfondirla più avanti. Anche in questo caso, conviene elencare tutte le opzioni messe a disposizione dal piano Startup, così che tu possa farti un’idea precisa delle sue caratteristiche.

  • 1 dominio incluso nel servizio
  • 20 GB di spazio disponibile sul server SSD
  • 50 account e-mail
  • Traffico illimitato e accesso SSH
  • 20 database su SSD (MySQL)
  • Pannello di accesso cPanel (+ EasyApp)
  • Un backup giornaliero
  • Certificato SSL gratuito (Let’s Encrypt)
  • Traffico consigliato: max 100 mila visite al mese

Una delle novità più interessanti è la presenza di EasyApp. Si tratta di un applicativo che ti consente di installare tutti i programmi possibili sul server, con un solo click, facilitando dunque la procedura. EasyApp è fondamentale, ad esempio, per configurare un CMS come WordPress evitando di farlo manualmente (un’operazione che richiede determinate competenze). Il costo di questo piano corrisponde a 69 euro annui, dunque anche in questo caso la spesa non è alta.

3. Enterprise

Il piano Enterprise viene progettato per tutti coloro che hanno la necessità di mettere in piedi un progetto professionale. Il costo è pari a 129 euro annui, ma si tratta comunque di una tariffa piuttosto economica, se messa a confronto con altri hosting molto gettonati. In sintesi, se prevedi che il tuo progetto avrà un traffico importante, il piano Enterprise è la soluzione migliore in assoluto. Quali sono le sue caratteristiche di base?

  • 1 dominio incluso nel servizio
  • 100 GB di spazio disponibile sul server SSD
  • 100 account e-mail
  • Traffico illimitato e accesso SSH
  • 100 database su SSD (MySQL)
  • Pannello di accesso cPanel (+ EasyApp)
  • Un backup giornaliero
  • Certificato SSL gratuito (Let’s Encrypt)
  • Traffico consigliato: max 180 mila visite al mese

Volendo approfondire la questione, questo piano proposto da Serverplan risulta il migliore per chi ha bisogno di una piattaforma con un maggiore spazio in memoria. Gli e-commerce, ad esempio, dovendo spesso gestire foto ad alta risoluzione necessitano di un’opzione di questo tipo, con 100 GB.

4. Enterprise Plus

Il quarto e ultimo piano proposto da Serverplan è Enterprise Plus. Si capisce facilmente che si tratta di un’espansione del precedente, con un costo stavolta pari a 210 euro annui, ai quali (come sempre) si dovrà aggiungere l’IVA. Ecco le sue caratteristiche:

  • 1 dominio incluso nel servizio
  • 200 GB di spazio disponibile sul server SSD
  • 100 account e-mail
  • Traffico illimitato e accesso SSH
  • 150 database su SSD (MySQL)
  • Pannello di accesso cPanel (+ EasyApp)
  • Un backup giornaliero
  • Certificato SSL gratuito (Let’s Encrypt)
  • Maggiori risorse dedicate
  • Traffico consigliato: max 300 mila visite al mese

Una delle differenze più evidenti dal piano Enterprise è la voce “maggiori risorse dedicate”. Vengono assegnate maggiori risorse e prevede un sistema PHP Superveloce. Nello specifico per questo piano viene assegnato il 50% di CPU aggiuntiva e ed un valore di Memory Limit di 2 GB, rispetto gli altri piani di hosting mono-dominio (che prevedono 1 GB di memory limit). Inoltre è previsto un sistema PHP Superveloce che velocizza il caricamento delle pagine (riducendo il TTFB) e migliora la gestione dei picchi di traffico.

Piani Serverplan Hosting WordPress: le novità

Di recente Serverplan ha espanso i propri servizi offerti per ogni hosting WordPress, se si fa eccezione per lo Starterkit. Nello specifico, ecco le novità introdotte.

1. Startup WordPress

  • WordPress preinstallato
  • Aggiornamenti automatici WordPress
  • Cache preinstallata
  • Accesso SSH, WP-CLI, GIT
  • Area Staging con un click
  • Plugin installati

2. Enterprise WordPress

  • WordPress preinstallato
  • Aggiornamenti automatici WordPress
  • Cache preinstallata
  • Accesso SSH, WP-CLI, GIT
  • Area Staging con un click
  • Plugin installati
  • Aggiornamento plugin e temi con un click
  • Creazione backup con un click

3. Enterprise Plus WordPress

  • WordPress preinstallato
  • Aggiornamenti automatici WordPress
  • Cache preinstallata
  • Accesso SSH, WP-CLI, GIT
  • Area Staging con un click
  • Plugin installati
  • Aggiornamento plugin e temi con un click
  • Creazione backup con un click
  • PHP superveloce

Vedi le Offerte WordPress di ServerPlan

serverplan offerte coupon sconto

Altri piani proposti da Serverplan

In realtà Serverplan propone anche altri piani, oltre a quelli specifici per WordPress. Si fa ad esempio riferimento ai piani realizzati per WooCommerce, con WooCommerce preinstallato, e ai server dedicati. Inoltre, sono previste anche altre soluzioni come i server avanzati, le VPS e i cloud server. Ognuna di queste opzioni, logicamente, ha un costo superiore rispetto ai piani WordPress.

Configurazione guidata

Per prima cosa, devi scegliere il dominio da registrare (ti ricordo che è offerto in qualsiasi piano), e mettere nel carrello anche il piano ideale per le tue esigenze. Se sei già registrato puoi passare alla pagina di check-out. In caso contrario, arrivato a questo punto dovrai registrarti creando un profilo, e successivamente pagare il tuo ordine (pulsante “Accedi o Registrati”).

A quel punto riceverai una mail con i dati che ti serviranno per accedere al tuo profilo, e da qui potrai iniziare con la configurazione del sito. Per farlo, dovrai accedere a cPanel: un’interfaccia che ti permetterà di gestire tutti gli aspetti legati all’hosting, dal database agli account di posta elettronica, passando per le applicazioni.

cPanel: funzionamento

cPanel è un vero e proprio pannello di controllo, che ti consente come detto di gestire tutti gli aspetti legati al tuo hosting. Nello specifico, potrai navigare fra diverse sezioni, e ti consiglio di prenderti del tempo per studiare le più importanti:

  • E-mail
  • File
  • Database
  • Sicurezza
  • Applicazioni web
  • Metriche
  • Domini
  • Preferenze
  • Avanzate

cPanel rappresenta un sistema utile per semplificare la vita agli utenti che non hanno una grande dimestichezza con gli elementi tecnici. Esistono anche delle soluzioni ancor più semplici, come il Site Tool proprietario di SiteGround, che consente una gestione rapidissima di ogni aspetto del sito, da un pannello di controllo incredibilmente intuitivo.

Sicurezza e protezione

Innanzitutto avrai a disposizione un certificato SSL gratuito come Let’s Encrypt, che verrà installato dal reparto tecnico di ServerPlan. Oggi questi certificati sono essenziali per ottenere la dicitura HTTPS nell’URL, che Google considera fondamentale per garantire la protezione dei dati degli utenti. Un sito privo di HTTPS e di certificato SSL, inoltre, viene segnalato come non sicuro da software antivirus come Kaspersky.

Il certificato Let’s Encrypt viene garantito da ogni piano di Serverplan, ma ciò non toglie che avrai la possibilità di scegliere anche altre soluzioni legate all’SSL. Si tratta delle seguenti.

  • RapidSSL Standard DV: questa opzione certifica il dominio ma non la società che ha messo in piedi il sito.
  • Thawte SSL 123 DV: anche in questo caso la certificazione copre soltanto il dominio e non l’identità dell’azienda.
  • Thawte SSL Web Server OV: uno dei più adatti se si possiede un e-commerce, dato che certifica non solo il dominio, ma anche l’identità dell’azienda.
  • GeoTrust TrueBusiness ID EV: la soluzione più adatta per avere il massimo livello di protezione. Certifica sia il dominio, sia la società ed è ideale per gli shop online.
  • RapidSSL Wildcard DV: si tratta di un’opzione economica che certifica sia il dominio, sia gli eventuali sotto-domini.

Come puoi vedere, sull’hosting Serverplan sono disponibili tutte le opzioni per soddisfare qualsiasi necessità, e sono facilmente accessibili tramite il pannello di controllo cPanel.

Email

Se hai intenzione di avviare un’attività professionale, sappi che avere un’email personalizzata (esempio@dominio.it) è essenziale, per una questione di credibilità nei confronti degli utenti e dei potenziali clienti.

Con Serverplan, a seconda del piano scelto, è possibile creare un certo numero di indirizzi di posta elettronica personalizzati. Per riuscirci non devi fare altro che andare su cPanel, selezionare la voce “account email” e inserire il nome utente prima della chiocciola con il tuo dominio. Ovviamente dovrai anche scegliere una password, ma potrai generarla automaticamente cliccando sull’apposito pulsante. Ricordati di salvarla in un documento e di fare un backup del file.

Assistenza Serverplan

Serverplan è un hosting italiano, quindi sarà molto più semplice interfacciarsi con il servizio di assistenza. In sintesi, ti risponderà sempre un operatore italiano, e non uno straniero, con il rischio che la traduzione automatica delle risposte possa sembrare lacunosa, incomprensibile o fuorviante. L’assistenza può essere richiesta attraverso 3 canali.

  • Chat online: disponibile solo per informazioni commerciali e non assistenza tecnica.
  • Ticket online: potrai aprire un ticket (segnalazione), e verrai avvisato via email quando un operatore risponderà alla tua domanda, h24/365.
  • Telefono: infine, puoi chiamare il servizio assistenza di Serverplan anche via telefono, Lun – Ven dalle 09 alle 18.

Il fatto che un hosting sia italiano non equivale alla presenza di un servizio di assistenza di qualità. Per fortuna, non è il nostro caso. Il customer care service di Serverplan, infatti, è molto preparato e risponde rapidamente a qualsiasi richiesta, sia tramite chat sia via ticket. Può comunque capitare di dover attendere un paio di minuti.

Altre opzioni su Serverplan

Email PEC

La PEC è un servizio di posta elettronica sicuro, in grado di offrire una comunicazione crittografata tra gli utenti. PEC è l’acronimo di “Privacy Enhanced Communication”, e il servizio fornisce una crittografia end-to-end: significa che protegge il contenuto delle e-mail dalla lettura da parte di utenti diversi dal destinatario.

La PEC offre anche una serie di altre funzioni, tra cui la possibilità di impostare date di scadenza per i messaggi e di cancellare automaticamente le mail dopo che sono state lette. Sebbene la PEC non sia così diffusa come altri servizi di posta elettronica, la sua popolarità sta crescendo tra le aziende e i privati che tengono alla sicurezza e alla privacy. Ebbene, Serverplan consente anche di creare una email PEC, con 4 opzioni differenti.

  • PEC standard: la meno costosa, con 1 GB di spazio sul server e utilizzabile anche come casella di posta normale.
  • PEC Top: una soluzione più avanzata, con 2 GB di spazio sul server.
  • PEC Premium: in tal caso si arriva a 5 GB di spazio sul server.
  • Dominio certificato: può essere usato sia come PEC, sia come mail standard.

Server dedicato

Come ti ho anticipato, Serverplan è un hosting italiano che consente anche di ottenere delle opzioni più avanzate, come nel caso dei server dedicati. Cosa significa? Si tratta di server che ospitano in esclusiva il sito del cliente, e che dunque non vengono condivisi fra più siti e più utenti. In termini di sicurezza e di prestazioni, è la scelta più professionale in assoluto.

Di solito i server dedicati vengono scelti dalle aziende con e-commerce e siti ad altissimo traffico, e con la necessità di avere una soluzione molto potente, affidabile e sicura. Ecco le peculiarità tecniche dei server dedicati proposti da Serverplan:

  • Pannello di controllo semplificato (cPanel, Plesk)
  • Server veloce (SSD)
  • Gestione da remoto (Drac KVM)
  • Migrazione dati gratis
  • Uptime (tempo di permanenza online del sito) al 99,99%

Naturalmente il costo di questi servizi è superiore, al punto che si arriva ad una tariffa pari a circa 75 euro mensili.

Inoltre ServerPlan è il primo provider nel mercato italiano per numero di recensioni positive su Trustpilot.

Offerte ServerPlan

canale-telegram-offerte-migliore

Tags:

Michele

Michele

Mi hanno sempre chiesto... me lo trovi a meno su internet? Bene ci ho creato un blog! Seguimi anche sul canale Youtube e Instagram!

Cosa ne pensi? Il box dei commenti è a tua disposizione!

      Leave a reply

      Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

      scontista.com
      Logo
      Enable registration in settings - general